Riapre il Museo Parmeggiani con le opere di Gianni Sevini

cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_13da1e12223c973336d7aa92a746e1b3

Gianni Sevini, artista di Castello d'Argile (BO), presenta al Museo "Sandro Parmeggiani" di Renazzo una rassegna delle sue ultime creazioni, "Tra i cristalli di neve e il cosmo", curata dell'etologo Giorgio Celli, insieme a Francesco Martani, e Vittorio Spampinato, direttore del museo Cà la Ghironda (Bologna), dove sono esposte in maniera permanente alcune opere di Sevini.

Pittore intimista, sentimentale e lirico, Sevini rappresenta i suoi temi prediletti, scorci ed elementi della Natura, sottraendoli questa volta all'atmosfera solare ed incantata che da sempre li contraddistingue ed immergendo i suoi soggetti in un insolito e suggestivo paesaggio invernale ricoperto di neve.

Come spiegano i curatori, il suo studio sui cristalli di neve «si rivolge al cosmo, attraverso una rivisitazione onirica dell'ambiente naturale terrestre. La neve, vista con una lente, si svela come un insieme, come una moltitudine di minuscoli cristalli, tutti diversi tra di loro, simili alle decorazioni delle moschee o ai lavori di una esperta merlettaia».

La mostra sarà visibile fino al 15 novembre 2009, nei seguenti giorni e orari:
sabato, domenica e festivi, ore 16.30-19.30.

Ingresso libero.


Potrebbero interessarti anche...